Jazz&Wine of Peace

Giornate Evento

dal 23 al 28 ottobre 2018 a Cormons

Con uno storico di oltre 80.000 persone e 80 artisti internazionali, il festival Jazz&Wine of Peace rappresenta il cuore della programmazione di Circolo Controtempo, grazie a una formula originale di forte impatto: da 20 anni la manifestazione punta sul concetto di “confine” (geografico, tra Italia e Slovenia, e… dell’anima) rendendolo elemento di unione di tipicità diverse, paesaggi mozzafiato da riscoprire e amicizia tra i popoli all’insegna della musica e della pace (un brindisi con i favolosi vini locali è d’obbligo alla fine di ogni concerto), in un territorio segnato in passato dalle guerre. La cittadina di Cormòns, il Collio, i paesaggi del Carso si vestono di suoni e attirano migliaia di turisti da Italia, Austria, Germania, Croazia, Slovenia, che invadono il territorio pronti a immergersi in una esperienza sensoriale a tutto tondo. Sì, perché oltre alla musica sono tanti gli eventi collaterali per chi soggiorna nel territorio durante il Jazz&Wine of Peace: incontri con gli artisti, percorsi cicloturistici e storico-architettonici attraverso paesaggi, vigneti e cantine del Collio, piccoli concerti-aperitivo e round midnight disseminati nei locali e nelle piazze dei paesi, proiezioni, workshop fotografici e molto altro. Un’offerta vastissima che si traduce inoltre in una ricaduta positiva per l’economia di tutto il territorio. Charles Lloyd, Enrico Rava, Richard Galliano, Jack DeJohnette, Gary Peacock, Michel Portal, Archie Shepp, John Scofield, Stefano Bollani, William Parker, sono solo alcuni dei grandi ospiti che negli anni hanno preso parte a Jazz&Wine of Peace.

Per ulteriori informazioni: www.controtempo.org